Shadow XR: il nuovo gioiello di Xenith

Aggiornato il: gen 7


Shadow XR: il nuovo gioiello in casa Xenith

Quando Xenith ha annunciato l'uscita dello Shadow XR avevo da poco salutato il mio vecchio Epic+ e dato il benvenuto allo Shadow, che al tempo era la novità in casa Xenith.


Mi è bastato poco tempo per capire il passo in avanti che aveva fatto l'azienda di Detroit con il nuovo Shadow: la tecnologia è la stessa dei predecessori, cambia veramente poco; il cuscinetto occipitale e i jaw-pads (le protezioni sulle guancie) sono più grandi, ma quello che salta subito all'occhio è sicuramente l'estetica. Finalmente Xenith abbandona la classica forma del casco a "scodella" per presentare una forma più moderna, con prese d'aria frontali più grandi e uno "spoiler" che lo rende aggressivo ma elegante. Direi che esteticamente può tranquillamente competere con i rivali Riddell Speedflex e Schutt F7.


Ma torniamo allo Shadow XR.

Causa COVID c'è voluto un po' di tempo prima che arrivasse in Europa, ma una volta arrivato non ho perso tempo, ho salutato il mio amato Shadow, dopo solo un anno e mezzo, e ho accolto a braccia aperte il mio nuovo XR nero opaco. Se quando guardavo lo Shadow nero pensavo "Wow, sei proprio figo!", adesso che guardo l'XR nero opaco rimango senza parole.


Ma oltre al lato estetico, cosa cambia a livello di sicurezza rispetto ai precedenti caschi?

La tecnologia è completamente nuova, cose mai viste in un casco da football fin'ora.

Prima di tutto la scocca è fatta in materiale polimero e quindi è più leggera del 10% rispetto agli altri caschi. Inoltre è stato testato nei laboratori che è in grado di resistere a più di 10'000 colpi.

Secondo la classifica NFL è tra i caschi più performanti presenti sul mercato, ricevendo 5 stelle dalla classifica di Virginia Tech. Questo grazie alla nuova tecnologia dei cuscinetti RHEON.

Infatti il casco è in grado di adattarsi alla testa e distribuire la pressione in maniera uniforme. Bisogna dire che ha anche due cuscinetti in più rispetto allo Shadow normale, quindi ancora più sicurezza!


Mentre attendevo che il corriere mi portasse il mio nuovo casco, ero curioso di sapere se cambiava effettivamente qualcosa rispetto allo Shadow. Era aumentata la comodità? E la protezione? Pensavo di non poterlo verificare subito, dato che il football, come molti altri sport, è ancora fermo causa COVID, e le condizioni climatiche brianzole non sono favorevoli per allenarsi all'aperto.

Ma una volta arrivato il mio pacco, mi sono dovuto ricredere. Ho aperto la scatola, smontato la facemask dal casco "vecchio" e montata sull'XR. Respiro profondo e mi infilo il casco.


Fa fatica a scendere...ecco, ho sbagliato taglia. Provo a sistemarlo un po', e lì capisco la figata dei cuscinetti RHEON. Se all'inizio sembrava stretto, in pochi secondi si è adattato alla mia testa, e risultava veramente comodo. Rispetto allo Shadow base, sentivo la testa completamente avvolta, e capisco anche cosa intendevano per distribuzione della pressione.

Non me lo aspettavo così. Ok, pensavo fosse comodo, ma non così tanto.


Quindi, com'è questo Xenith Shadow?

Una figata pazzesca! Comodo, sicuro e bello. Gli esagoni dei cuscinetti che si vedono dalle prese d'aria frontale mi fanno impazzire, fanno capire subito la particolarità del casco e che stai indossando l'XR.


Se sei anche tu stanco di vedere i campi da football pieni di vecchi caschi con tecnologie obsolete e cerchi un casco figo, comodo e sicuro allora Xenith Shadow e Shadow XR sono le scelte giuste.


Ora non mi resta che aspettare che 'sta situazione si risolva per tornare in campo, e provare il mio nuovo Xenith Shadow XR.


Per saperne di più sul casco clicca qui


Filippo Radice

43 visualizzazioni0 commenti

IL NEGOZIO

Via S. Caterina da Siena, 24

22066 Mariano Comense (Co)

Italia

Cell. 328 9189993

infinitysportcomo@gmail.com

I NOSTRI ORARI

Mar-Sab: 9:00/13:00 -  15:00/19:00

HELP

ISCRIVITI

  • Bianco YouTube Icona
Spedizione affidabile
0
INFINITY WHITE.png